Menu Principale

we love volley we love intercultura !#fipavtsinterculturats#

we love volley ! we love Intercultura !!!!!‪#‎fipavtsinterculturats‬#

INTERCULTURA CERCA FAMIGLIE OSPITANTI!
Buongiorno! 
Siamo Virginia Zettin e Veronica Rusich, la Presidente e la Responsabile ospitalità del centro locale di intercultura Trieste. 
Conoscete già la nostra associazione? Intercultura è una onlus che si occupa dell’invio e dell’accoglienza di studenti dai 15 ai 18 anni che hanno voglia di fare un’esperienza internazionale e conoscere nuove culture. I ragazzi vengono ospitati da famiglie ospitanti, frequentano scuole locali e interagiscono con la comunità del luogo, grazie al sostegno dei volontari in tutte le fasi del loro percorso. Il tutto non solo per offrire un’esperienza unica sia ai ragazzi che a chi li accoglie (famiglia e scuola), ma anche e soprattutto per promuovere il dialogo interculturale e la conoscenza reciproca. Per conoscere meglio intercultura potete visitare il nostro sito (www.intercultura.it) e per rimanere sempre aggiornati sul nostro centro locale potete mettere “mi piace” alla nostra pagina di Facebook (Intercultura Centro Locale di Trieste).
Ci siamo rivolte a voi perché il nostro centro locale cerca famiglie ospitanti!
Vi piacerebbe dare la possibilità ad uno studente straniero di conoscere la nostra bellissima città? Che aspettate ospitare uno studente è la possibilità di aprire le porte al mondo senza nemmeno uscire di casa! 
Ora proviamo spiegarvi in breve il programma di ospitalità?
1) Da dove arrivano i ragazzi?
Praticamente da tutto il mondo, sul sito trovate l’elenco completo dei Paesi. La famiglia può dare una preferenza sull’origine/ le caratteristiche del ragazzo/a (es. accettiamo o no vegetariani, preferiamo un ragazzo/ una ragazza ecc.)
2) Quanto dura il periodo di ospitalità?
Le possibilità sono numerose: 1 settimana (di solito a marzo), 1 mese (di solito d’estate), 2 mesi, 3 mesi, 6 mesi, 10 mesi.
3) Che caratteristiche deve avere la famiglia? 
Nessuna in particolare, aldilà della voglia di condividere questa esperienza. La famiglia può essere composta anche da un single, una coppia senza figli, oppure i figli non devono per forza avere la stessa età dello studente ospitato. L’unica restrizione è che se il ragazzo/a condivide la stanza con i figli deve essere dello stesso sesso. I volontari di Intercultura conosceranno preventivamente la famiglia per accertare l’idoneità ad ospitare, inoltre si cercherà di fare un abbinamento studente/famiglia sulle base della caratteristiche di entrambi (hobby, alimentazione, religione, animali ecc.).
4) Quanto è impegnativo per la famiglia ospitare?
Il meno possibile.. ma il “giusto”. Si dice che l’ “ospite è come il pesce…dopo tre giorni puzza!”. Be’ questo non è certamente il caso degli studenti di Intercultura infatti non devono essere trattati né comportarsi da ospiti, ma da veri e propri membri della famiglia, perché il vero obiettivo è l’integrazione nella cultura locale, a partire proprio dal nucleo famigliare. Ciò significa che il ragazzo/a condivide con la famiglia le attività comuni e la vita famigliare, ma anche le responsabilità/ compiti domestici come un vero figlio. Ha anche l’autonomia (es. uscire con gli amici), ma sempre previo autorizzazione della famiglia, quindi deve seguire in tutto e per tutto le regole di un “figlio naturale”: è pur sempre un minorenne! La famiglia inoltre no deve modificare la propria quotidianità (ad es. se i genitori a pranzo lavorano, si spiega al ragazzo come organizzarsi). 
Di tutte le questioni organizzative (es. arrivo, partenza, iscrizione a scuola) se ne occupa Intercultura, che mette a disposizione della famiglia e del ragazzo un assistente locale per tutto il periodo dell’esperienza. 
5) ...E i costi?
Nessuno! 
Si sa, una delle cose che spaventa di più nell’affrontare un’esperienza di questo tipo sono i costi, soprattutto in periodi di crisi come questo. Ma la famiglia per ospitare non deve pagare nulla, né riceve nessun compenso, perché si tratta di volontariato. In pratica i costi relativi al viaggio (A/R) e la scuola (libri, spostamenti casa scuola ecc.) sono a carico di Intercultura. Le spese extra (uscite con amici, vestiti, souvenir) sono a carico del ragazzo/a ed è a discrezione della famiglia scegliere se pagare eventuali viaggi/gite di famiglia, prodotti per la cura del corpo (shampoo, bagnoschiuma) o se farli pagare (anche in parte) al ragazzo/a. Quindi l’unica cosa che deve garantire la famiglia sono vitto e alloggio.

Vorreste provare ad ospitare qualcuno? Potete iniziare magari con un periodo più breve. Ad esempio, proprio in questo momento una famiglia triestina sta ospitando, Nicole, una ragazza malese che starà a Trieste per 2 mesi.
Per qualsiasi informazione non esitate contattarci!
Virginia Zettin 
Presidente centro locale Intercultura Trieste
3336081304
Veronica Rusich
Responsabile ospitalità centro locale Intercultura Trieste
3489518185

 


 

FIPAV TS INTERCULTURA TS

we love volley ! we love Trieste

buonasera pallavolo !!!

Fipav Trieste non propone solo campionati , corsi arbitri , corsi allenatori, corsi segnapunti .,,,,ma da stasera vuole proporsi come "scuola di vita " nella vita dei nostri giovani atleti.

In questi giorni abbiamo chiuso un accordo di collaborazione con Intercultura .

Onlus poco conosciuta nella nostra città , ma diverse pallavoliste/i hanno avuto l'occasione ( la fortuna ..) di andare a studiare all'estero .Assieme a loro  è stato deciso di costruire la collaborazione Fipav - Intercultura 

A breve parecchie novità su Fipav-Intercultura

Seguiteci!!!!!!!!!

  Fipav Cp TS

 Walter Rusich

   presidente

INTERCULTURA – Una ONLUS per costruire il dialogo interculturale attraverso gli scambi scolastici.

INTERCULTURA rappresenta in Italia l'AFS (AFS Intercultural Programs) e l'EFIL (European Federation for Intercultural Learning). Grazie a queste affiliazioni, ha statuto consultivo all'UNESCO e al Consiglio d'Europa e collabora ad alcuni progetti dell’Unione Europea. Ha rapporti con i nostri Ministeri degli Esteri, della Pubblica Istruzione e della Solidarietà Sociale

 L'AFS nacque grazie all'azione di un gruppo di giovani intellettuali americani  che nell' autunno del 1914, alla vigilia dello scoppio della prima guerra mondiale, organizzarono  a Parigi  una rete di ambulanze in appoggio all'ospedale americano di Neuilly, fondando l' American Field Service (AFS)!

Intercultura è un ente morale riconosciuto con DPR n. 578/85, posto sotto la tutela del Ministero degli Affari Esteri. Dal 1 gennaio 1998 ha status di ONLUS.

Intercultura promuove e organizza scambi ed esperienze interculturali, inviando ogni anno circa 1800 ragazzi delle scuole secondarie a vivere e studiare all’estero ed accogliendo nel nostro paese un migliaio di giovani di ogni nazione che scelgono di arricchirsi culturalmente trascorrendo un periodo di vita nelle nostre famiglie e nelle nostre scuole. Inoltre Intercultura organizza seminari, conferenze, corsi di formazione e di aggiornamento per Presidi, insegnanti, volontari della propria e di altre associazioni, sugli scambi culturali. Tutto questo per favorire l’incontro e il dialogo tra persone di tradizioni culturali diverse ed aiutarle a comprendersi e a collaborare in modo costruttivo.

A Intercultura sono stati assegnati il Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio e il Premio della Solidarietà della Fondazione Italiana per il Volontariato per oltre 40 anni di attività in favore della pace e della conoscenza fra i popoli. Nel 2005 Intercultura ha festeggiato i 50 anni di attività in Italia con una serie di eventi culturali svolti sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio del ministero degli Esteri.



 

 

Trieste & Club Italia


buona sera pallavolo !


notizia arrivata questo pomeriggio :

il giovane pallavolista atleta Marco Collarini in forza all'ASD Coselli , già convocato per uno stage in nazionale , proseguirà la sua attività al Club Italia.


Trieste c'è !!!!!

 

Preiscrizione corsi Allenatori 2015

 

Chiunque fosse interessato a frequentare il corso di allievo allenatore o allenatore di primo grado é pregato, di inviare una mail a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.  indicando il corso al quale vuole partecipare (corso di allievo allenatore o corso di allenatore di primo grado) entro il 17 settembre 2015Nella mail è necessario specificare anche il nome e cognome, la data di nascita, un recapito telefonico e un indirizzo e-mail.

 

Trieste & Club Italia


buona sera pallavolo !


notizia arrivata questo pomeriggio :

il giovane pallavolista atleta Marco Collarini in forza all'ASD Coselli , già convocato per uno stage in nazionale , proseguirà la sua attività al Club Italia.


Trieste c'è !!!!!

 

Il nostro sito utilizza cookie tecnici necessari a rendere semplice l'uso dei nostri servizi ai nostri visitatori. Vengono inoltre utilizzati link e componenti di terze parti che potrebbero a loro volta generare cookie dei quali non possiamo essere responsabili. Premere su 'OK' oppure continuare la navigazione nel nostro sito comporterà la prestazione del consenso all'uso dei cookie Leggi la nostra pagina della privacy.

  Accetto i cookies.
EU Cookie Directive Module Information